Prestazioni

SI ESEGUONO SU MISURA BUSTI ORTOPEDICI,TUTORI PER ARTI SUPERIORI,ARTI INFERIORI,SCARPE E PLANTARI  CON IMPRONTE COMPUTERIZZATE.

ORTOPEDIA TORINESE

Sistema per l'Analisi della Camminata (Gait Analysis)

Ortopedia Torinese,   specializzata in plantari per lo sport  è da sempre attenta alle innovazioni tecnologiche in ortopodologia sportiva  ed ha continuamente investito in attrezzature di alto livello al fine di migliorare le performance dell’atleta , quali: pedane baropodometriche WINPOD  per l’analisi del passo e della postura, scanner WINSCAN  per riprendere la fisiologia del piede e sistemi CADCAM  per la realizzazione di plantari computerizzati rigorosamente su misura grazie a frese CNC di ultima generazione e software CAD precisi e affidabili.
Ortopedia Torinese ora compie un altro passo in avanti presentando OptoGait   .  
Tale strumento è in grado di offrire agli atleti una nuova dimensione tecnologica che rappresenta lo stato dell’arte per l’analisi della camminata e della corsa, utilizzando un approccio oggettivo anche nell'analisi dei dati relativi alla prevenzione degli infortuni ed alla riabilitazione.
OPTOGAIT su Treadmill  
OptoGait è completamente modulare e portatile. Posizionato poi su un treadmill fornisce in modo istantaneo tutti i parametri della camminata . Tutti i dati (come ad esempio i tempi di stance e swing, di singolo e doppio supporto ) sono misurati con una precisione di un millesimo di secondo e permettono in maniera oggettiva di valutare la gravità di un infortunio e di verificare l'efficacia dell'azione terapeutica.
   
 
·          verifica dei parametri della camminata in real time
·          analisi delle asimmetrie dei valori di stance (tempi di contatto), di swing (tempi di volo di ogni piede) e della lunghezza del passo.
·          ripetendo 30 secondi di analisi a velocità cresceti del treadmill, verificare se le asimmetrie aumentano o si riducono.
 
I dati acquisiti da OptoGait uniti, all'interno della stessa piattaforma software , all'analisi dei video laterale e frontale permettono:
·          la verifica dell'andamento nel tempo dei parametri della gait analysis in modo da valutare l'efficacia dei trattamenti riabilitativi
·          la prevenzione degli infortuni evidenziando la tendenza di un comportamento sempre più asimmetrico prima che il dolore compaia.
·          di identificare le cause reali ed indirette di alcuni infortuni cronici attraverso i valori differenziali dei parametri della camminata.
·          di memorizzare tutti gli aspetti dell'analisi dinamica del paziente (dati e video) per verificarne l'efficienza.
 
 
Risultati e analisi video   
E’ possibile richiamare in ogni momento le prove svolte in precedenza confrontare le immagini con i dati (sia numerici che grafici). Inoltre, il supporto video è di grande aiuto all’utente nel “ricordare” come il paziente aveva svolto un test settimane o mesi prima. Grazie alla “memoria video” vengono infatti facilmente identificate e motivate eventuali anomalie nei dati numerici. Le immagini video sono sincronizzate con i movimenti dei pazienti. Questo consente di verificare con esattezza cosa è avvenuto al momento dell’acquisizione di un certo dato (ad esempio, se un tempo di contatto risulta esageratamente lungo, è possibile accertarne la causa osservando le immagini al momento della registrazione del valore).
La velocità del video può essere ridotta fino al “frame by frame” o al fermo immagine. È inoltre presente un’utility di analisi video che consente di disegnare sopra i fermo-immagine, grazie a vari strumenti grafici (linee, archi, cerchi, righello, goniometro, ecc.). Nella sezione Risultati si possono inoltre confrontare due o più prove, senza l’ausilio di software aggiuntivi: è ad esempio possibile verificare l’evoluzione nel tempo della performance di un soggetto oppure paragonare i risultati di test svolti da due o più atleti diversi. Tutti i dati (sia numerici che grafici) possono essere stampati o esportati nei formati più comuni.
Sono disponibili diversi report  tra i quali uno riassuntivo ("Gait Report") che permette a colpo d'occhio di verificare subito eventuali differenze tra piede destro e piede sinistro indice spesso di assimetrie.
Il sistema su Treadmill  
Come visto in precedenza OptoGait può essere facilmente posizionato sulle fasce laterali di un qualsiasi treadmill per l'analisi della camminata o della corsa. OptoGait rappresenta quindi il primo laboratorio portatile per la Gait Analysis producendo un report completo ed esaustivo.
 I dati della Gait Analysis forniti in real time  sono i seguenti:
  • Stance phase  [s | %]: La fase di appoggio (Stance Phase) è la parte portante il peso di ogni Gait Cycle. Inizia dal contatto del tallone e si conclude con il distacco della punta delle dita dello stesso piede. È quindi il tempo trascorso tra il primo e l'ultimo contatto di due appoggi consecutivi sullo stesso piede. Viene anche presentato come una percentuale del Gait Cycle totale.
  • Swing Phase  [s | %]: La fase di Swing inizia quando la punta del piede lascia il terreno e finisce con il contatto del tallone. È quindi il tempo trascorso tra l'ultimo contatto dell'appoggio del piede e il primo contatto del'appoggio successivo. È espresso in secondi (sec) ed è anche presentato come percentuale del gait cycle dello stesso piede. Lo Swing time di un piede equivale al Single Support Time del piede opposto.
  • Single Support . [s | %]:  È il tempo trascorso tra l'ultimo contatto dell’appoggio attuale, al primo contatto del prossimo appoggio dello stesso piede, ovvero è il tempo che ho trascorso con un solo piede appoggiato a terra. Il Single Support equivale allo Swing Time del piede opposto. Viene dato in secondi e come percentuale del tempo totale di Gait Cycle
  • Total Double Support  [s | %]: E’ la somma dei due Double Support parziali definiti DS1 e DS2 nella figura sotto
  • Step Time  [s | %]: E’ il tempo trascorso dal primo contatto di un piede al primo contatto del piede opposto (equivale al Tempo di Passo nei Run Data)
  • Init Double Support  [s | %]: E’ il primo Tempo di Double Support (DS1 nella figura sotto)
  • Terminal Double Support  [s | %]: E’ il secondo Tempo di Double Support (DS2 nella figura sotto)
  • Step Length  [cm]: Lunghezza del passo
  • Gait cycle  [s]: è il tempo trascorso tra il primo contatto di due passi consecutivi di uno stesso piede
  • Stride Length  [cm]: Lunghezza della Falcata
  • Speed  [m/s]: Velocità media sul singolo passo
  • Accel.  [m/s2]: Variazione della velocità sui 2 passi precedenti
  • Cadence  [step/s]: Ritmo espresso in passi al secondo
  • Total distance  [cm]: distanza progressiva percorsa dal paziente
  • Contact Phase  [s | %]: è il tempo intercorso dal primo contatto del tallone al completo appoggio del piede; la percentuale indica il valore rispetto al tempo di contatto totale
  • Foot Flat  [s | %]: è il tempo trascorso con tutto il piede appoggiato; la percentuale indica il valore rispetto al tempo di contatto totale
  • Propulsive phase  [s | %]: è il tempo intercorso dal sollevamento del tallone al completo rilascio della punta del piede; la percentuale indica il valore rispetto al tempo di contatto totale
Abbinamento a sistemi di Elettromiografia Superficiale (EMG)  
OptoGait può essere utilizzato in modo semplice e poco invasivo come un valido supporto per l'analisi elettromiografica di superficie ( Surface EMG ). Le uscite digitali di OptoGait (o in alternativa analogiche) possono essere utilizzate come foot switch virtuali eliminando completamente l'uso dei sensori di contatto sulla pianta del piede del paziente.
Questo rappresenta un notevole salto in avanti in termini di velocità di preparazione del paziente e di affidabilità del dato. La correlazione dei dati di EMG con quelli di Gait Analysis forniti da OptoGait, fornisce poi un quadro completo del paziente in tempi molto rapidi su qualsiasi superficie naturale o treadmill.
   
   
OPTOGAIT a terra  
·          Test basici di salti  per la verifica dell'efficienza biomeccanica
·          Test di SquatJump  per la verifica della massima potenza in abbinamento all'angolo di rotazione pelvica (dal video)
·          Salti in monopodalico  in varie direzioni (destra-sinistra o avanti-indietro) per la comparazione dei valori di potenza e per la determinazione di assimetrie

Test di Agility  tramite semplici Ski Test (salti laterali a distanza prefissata con alternanza destra 

Share by: